CULTURA

CULTURA: un ‘viaggio’ accompagnati dagli specialisti e la spiegazione su come funzionavano i sotterranei dell’arena, le vicende dopo l’età imperiale.

Ma chi erano davvero i gladiatori? E quali piante rare nei secoli sono cresciute all’ombra del Colosseo? E poi la storia di un trentennio di studi, di restauri, di attenzioni quotidiane ad uno dei monumenti più famosi del mondo.

Alla scoperta del Colosseo e non solo, un ‘viaggio’ accompagnati dagli specialisti e la spiegazione su come funzionavano i sotterranei dell’arena, le vicende dopo l’età imperiale. Cercando di comprendere anche il significato sociale e politico dell’anfiteatro nelle città romane.

Storia, arte, archeologia e curiosità dalla voce degli studiosi, i protagonisti delle più recenti indagini sull’anfiteatro Flavio.

Al Museo dei Fori – Mercati di Traiano, dove è in corso anche la mostra: Viaggio nel Colosseo – Magico fascino di un monumento, proseguono Martedì da Traiano, con un nuovo ciclo di conferenze a cura dell’Assessorato alla Crescita Culturale e della Sovrintendenza Capitolina.

La serie di nove incontri, che prosegue fino a marzo, è al suo quinto appuntamento: martedì 12 febbraio ecco i Giardini fantastici della Roma rinascimentale, Dal Colosseo al Mausoleo di Augusto, ispirati al romanzo del Polifilo (1499), illustrati da Stefano Colonna.

Le magiche e misteriose atmosfere dei giardini all’italiana. Sculture fatte di foglie, labirinti sempreverdi, geometrie di siepi e vialetti, statue e fontane.

Prenotazione obbligatoria allo 060608.

Tutte le informazioni e il calendario